Con pochi giorni alla metà di Dicembre che segna il secondo mese di Regular Season, controlliamo un po’ quale situazione si sta delineando per le 30 squadre NBA.

Detto che Boston rimane saldamente al comando del defensive rating (101,6), per quanto riguarda il fronte d’attacco, il dominio di Golden State (116,3) non è più così solitario come in passato. Seguono infatti a ruota sia Houston (115) sia la coppia formata da Cleveland (114,3) e Toronto (114,1).

Complessivamente, nonostante qualche gara di assenza da parte dei suoi starter per infortuni vari, New York sembra molto più quadrata in questa stagione rispetto al recente passato: senza far registrare numeri clamorosi e con una squadra in piena ricostruzione attorno a Porzingis e poco altro (con tutto il rispetto per Kanter e Hardaway Jr), i Knicks si collocano precisamente a metà secondo tutte le voci prese in esame (i due rating ma anche per quanto riguarda il bilancio W/L pari al 50% tondo).

Visti i recenti infortuni che si stanno susseguendo col passare delle partite, non ci sarebbe da stupirsi se nelle prossime 3-4 settimane potesse verificarsi qualche altro aggiustamento significativo nei rating.

Occhi puntati quindi sui Wizards privi di John Wall e sui campioni in carica che dovranno fare a meno di Steph Curry alle prese con i soliti problemi alle caviglie.

Come solito, nel grafico a seguire, potete interagire con i dettagli delle singole squadre passando il cursore sui loghi.

PS: si consiglia una visione orizzontale per i dispositivi mobile.