ore 7.55 sms di JR Smith “Stasera cenone da me e aspettiamo la mezzanotte con Carlo Conti su Rai Uno? Porti tu una cassa di Rocchetta?”

ore 8.00 Hai ricontrollato 20 volte che il mittente del messaggio sia davvero JR Smith. Sì è lui. E’ caduto un mito. Torni a letto depresso.

ore 9.00 squilla il telefono, è Datome “A mezzanotte meno dieci ci troviamo sotto casa di Van Gundy. Ho i raudi che mi ha procurato Poeta, al suo 3..2..1.. gli faccio brillare la casa. Vieni?”. Il volo Bologna-Detroit su edreams costa 960 euro, a malincuore devi rinunciare.

ore 10.00 Contatti Anonymous per mettere fuori uso i computer di tutti quelli che stanno postando il video “È stato un anno meraviglioso. Grazie per aver contribuito a renderlo tale”.

ore 11.00 ti arriva l’invito a partecipare all’evento “Capodanno definitivo” con dj set di musica hardcore, free bar, free entry, free duedipicche, free pupille ribaltate. Organizzatore dell’evento Dan Peterson. L’hardcore non è il tuo genere musicale e clicchi su “non parteciperò”.

ore 12.30 gruppo su whatsapp con 50 persone dal titolo “Cazzo facciamo stasera”? Dopo 5 minuti hai il 3% di batteria e 45 video porno sul cellulare.

ore 14.00 leggi sulla bacheca di Javale McGee il programma della sua serata:
– tema del capodanno “Cartoni Animati”, ognuno deve vestirsi da personaggio dei cartoni
– torneo di Nba 2k15 a squadre
– visione di 5 film a scelta della Disney
– mezzanotte con botti e fuochi d’artificio in giardino
– gara di scoregge infiammate con l’accendino
Daresti un rene pur di essere lì, ma anche Denver è leggermente fuori mano.

ore 16.00 sms di Gianni Petrucci “Allora stasera vieni da me? Prima della mezzanotte riunione per parlare di come il basket italiano sia in salute, a mezzanotte inno nazionale, a mezzanotte e mezzo riunione per parlare delle riforme che ho pensato per il prossimo anno, a mezzanotte e trentuno tutti a casa. Confermi la tua presenza? Ah se vieni portati il mangiare da casa”.

ore 16.01 lanci il cellulare dal sesto piano.

ore 16.02 sms della Fip “Multa per lancio di oggetti contundenti: 89 euro”

ore 17.30 Bargnani avvisa tutti che salterà il capodanno per infortunio.

ore 19.30 non sai ancora cosa fare. Sei da solo in camera con un Pandoro della Coop e una bottiglia di spumante presa dal pakistano. Sai solamente che stasera ti devi divertire perchè a capodanno tutti si divertono.

ore 20.15 Griffin e DeAndre Jordan postano la foto del loro cenone. Cotechino per loro, croccantini per le invitate. Ti sale lo sconforto.

ore 20.30 Scopri che Vladimir Stimac è ad una festa e sta limonando tutte le invitate. Così è troppo. Chiami quei 4 nerd dei tuoi amici e organizzate una cena lampo.

ore 21.30 Posate di plastica, bicchieri di plastica, Big Mac Menù. Comincia il tuo cenone.

ore 21.32 cenone finito.

ore 22.00 la mezzanotte è lontanissima. Sei tentato di spostare le lancette dell’orologio in avanti con una mossa di fantozziana memoria, ma desisti. “Devo divertirmi, devo divertirmi, devo divertirmi” è l’unico pensiero che ti rimbomba nella testa.

ore 22.30 liberi un attimo la mente e compi quel gesto che segnala la resa: accendi la tv.

ore 22.55 al decimo trenino e alla quarta canzone “della stella internazionale della musica” Valerio Scanu, ci ripensi. Spegni la tv.

ore 23.30 Diaw posta la foto del suo cenone. E’ un album fotografico di 300 foto. Ci sono solo gli antipasti.

ore 23.59 il tuo sguardo incrocia quello dei tuoi amici e in coro vi lasciate andare ad un grido di auto-incitamento “dobbiamo divertirci!!”.

ore 01.00 siete in fila ad una festa che ti ha consigliato Cusin. Non avete fatto neanche il brindisi.

ore 02.30 siete ancora in fila. Non senti più le dita delle mani.

ore 04.00 finalmente arrivate all’ingresso, il buttafuori si rivolge a voi “Qui si entra solo in coppia”. In quel momento provate quello che ha provato un tifoso di San Antonio sulla tripla di Ray Allen.

ore 04.20 Andate sulla statale e caricate delle signorine rumene, l’operazione vi costa 70 euro a testa “ma almeno entriamo alla festa”.

ore 04.40 finalmente siete dentro. Avete giusto il tempo di scoprire che al bar è rimasta solo acqua del rubinetto e che un bicchiere costa 12 euro, che il 97% dei presenti sono uomini e le donne hanno almeno 4 malattie veneree, che all’ingresso avete pagato 80 euro più 8 di guardaroba e che il vocalist ha appena detto “5 minuti e chiudiamo”.

ore 05.00 Avete speso 158 euro per 4 minuti di festa. Saluti i tuoi amici e vai a casa bestemmiando in turco come ti ha insegnato Aradori.

ore 06.00 Sei a letto, il capodanno è finito. Sei più depresso di un tifoso dei Knicks. Tutto il mondo ha passato la serata a bere e a divertirsi e tu e i tuoi amici siete gli unici sfigati che non si dono divertiti.

ore 06.15 Stai per spegnere il cellulare quanto noti che Duncan ha appena postato la foto del suo capodanno. E’ in palestra ad allenarsi.

ore 06.20 Ti senti sollevato.

ore 06.21 Ma anche un coglione.