ore 9.00 Rose non vuole alzarsi dal letto perchè non è ancora al 110%

ore 9.30 Westbrook salta giù dal letto, percorre il corridoio in quattro decimi di secondo, giro dorsale per prendere i cereali, finta + cambio di direzione per afferrare la bottiglia del latte e in 360 salta sulla sedia per fare colazione

ore 9.35 Westbrook si ricorda di essersi appena operato al menisco. Urlo alla Tarzan con bestemmia a tutti i santi del calendario incorporata

ore 10.00 Il parrucchiere di Bynum ha appena finito l’after post-Pacha di Ibiza, è quindi pronto a tagliare i capelli di Andrew

ore 11.00 Rondo è in centro e sta svolgendo la sua nuova attività da non-giocatore: lo spacciatore. Come passa le dosi dietro la schiena lui non lo fa nessuno. E i tossici di Boston apprezzano particolarmente

ore 12.00 Kobe in questo periodo post infortunio ha deciso di avvicinarsi alla fede seguendo un percorso spirituale basato sugli insegnamenti delle sacre scritture. Poi però gli cade un occhio sugli highlights di gara 4 tra San Antonio e Lakers e vedendo un arresto e tiro di Earl Clark decide che il percorso spirituale può attendere

ore 13.00 Rose è davanti ad un hamburger ma decide di digiunare perchè non è ancora pronto al 110% per mangiarlo

ore 14.00 Danilo Gallinari subito dopo l’intervento si è recato a Foggia. E’ sotto casa di Pio e Amedeo che dopo la loro visita a Denver gli hanno portato molta fortuna

ore 14.30 Grazie all’intervento dei carabinieri, Pio e Amedeo potranno continuare a lavorare per le Iene

ore 15.30 Lee nella stanza di ospedale approfitta della solitudine per masturbarsi con gli highlights di Steph Curry

ore 16.30 In una balera di categoria infima alla periferia di Cleveland, Kevin Love passa a trovare Varejao che dopo un bell’inchino lo saluta con un cinque alto. Seduta di samba rimandata a data da destinarsi

ore 17.30 Allo “Strikes Bowling Lounge” di Philadelphia, Bynum stabilisce il nuovo record di 22 strikes di fila con la rotula

ore 18.30 Tweet di Kobe a Phil Jackson: “Missing coach Zen #whereareu #fuckinginjury Howard is phisically fit like Andreotti”

ore 19.30 Diciannovesimo spot Adidas sul ritorno di Derrick Rose, questa volta uno spot molto breve senza immagini ma con una sola scritta girato a Roma “Derrick, fai una cosa. Quando torni facce un fischio. Abbiamo speso 135 milioni finora. C’hai rotto er cazzo

ore 20.30 Louis Williams e Danny Granger sono in prima fila a guardare gara 4 ad Atlanta. Louis si rivolge a Granger “Oh, senza di te i ragazzi stanno andando benone e quel Paul George mi sembra diventato bravino eh…” – “Non so, vuoi anche darmi una bastonata in bocca?” la replica di Granger. Ne nasce un parapiglia prontamente sedato da Petro a testate www.nba.com/playerfile/johan_petro/index.html

ore 21.30 In ospedale Danilo vuol girare un trick shot per replicare all’ultimo di Phil Goss. Steso a letto prova a fare canestro con una flebo nella scollatura dell’infermiera rumena. Canestro al primo colpo con l’infermiera che gradisce particolarmente. Di lì a poco il video viene prontamente caricato su youporn

ore 22.30 A casa di Kobe si ritrovano lui, Rondo, Danilo e Derrick Rose. I play off se li giocano alla play station

ore 23.00 Rondo prende Boston, Rose Chicago, Danilo Denver e Kobe i Lakers schierando questo quintetto: Bryant, , , , , coach Bryant. Si parte direttamente dalle finali di conference Chicago-Boston e Lakers-Denver. Hanno disattivato la modalità Heat

ore 01.00 Dopo 2 ore di gioco si arriva all’atto conclusivo. Gara 7 di Lakers-Boston come ai vecchi tempi. Rondo chiude la partita con 18 punti, 47 assist e 12 rimbalzi (settima tripla doppia in sette gare), Kobe chiude con 112 punti, 54 rimbalzi e 0 assist. Mvp delle finals: Goudelock. Nessun riesce a crederci. Sì, mvp Goudelock anche se non ha giocato. Kobe si sente male

ore 02.00 E’ notte fonda, i ragazzi stanno per tornare nelle loro case. Kobe è ancora scioccato per l’epilogo della finale. Ma qualcuno sta tirando qualcosa contro la finestra. Aprono e c’è Lebron in motorino. “Ciao pirletti come la va? Finito di giocare con la Play? Ma quando vincete il campionato lì come funziona? Vi esce un anellino dalla consolle? Oppure vi esce un tagliandino di Groupon e lo andate a ritirare in bigiotteria?” – “Che bastardo” risponde Rondo -“Dai sù non fate così, sarà per l’anno prossimo pirletti. Ah, fate un salto a Miami per la finale? Eh eh eh, ho detto un salto, ho fatto la battuta, son proprio simpatico no?” Lebron gira la manopola del gas e si allontana nel buio della notte

ore 02.30 Kobe non l’ha presa bene e invita i ragazzi ad andarsene. E’ su di giri e solo il maestro Zen può tranquillizzarlo. Gli scrive un messaggio su twitter dal tono molto distensivo “Phil vaffanculo te e lo Zen, se almeno avessi imparato a levitare non mi sarebbe servito il tendine d’achille”