ore 5:30 arriva Matt Bonner con la sveglia in mano: fa 400 piegamenti, 800 addominali, 30 minuti di squat con Matt sulle spalle e va a far colazione.

 

ore 6:00 sale a bordo della sua Fiat 600 del 1987, e va a comprare 10 copie del “Corriere di San Antonio” da consegnare a Ginobili e Popovich

 

ore 6:35 si presenta al campo. L’allenamento inizia alle 12:00

 

ore 7:10 sbaglia un tiro in sospensione dalla lunetta. Si autopunisce con un suicidio in 7 secondi toccando tutte le righe

 

ore 8:20 mulinando le braccia come un nuotatore, per fare stretching alle braccia, causa un tornado in Florida.

 

ore 11:15 a bordo della 600 passa a prendere Popovich, Messina, Ginobili e Parker per portarli in palestra: Messina si siede davanti, Parker dietro a sinistra, Ginobili dietro a destra, Popovich guida e Leonard li segue facendo scivolamento.

 

ore 13:45 finisce l’allenamento. Leonard ha sudato meno di uno che ha dormito nudo in un igloo.

 

ore 14:50 fuori dalla palestra alcuni fans fermano i giocatori. Un ragazzino chiede a Leonard di dargli un cinque.

 

ore 15:20 il ragazzino viene ritrovato in Messico. Donald Trump stappa una bottiglia di champagne.

 

ore 16:00 inizia l’allenamento di tiro pomeridiano in vista del match serale

 

ore 16:20 Popovich lo rimprovera dopo un tiro sbagliato:
“Che cazzo fai? Questo lo segnava anche Sean Elliott che ha 14 ernie del disco!! Porca troiaaaaaaaa! Cosa alleno a fare io?? Mi prendi per il culo???!!! Guardami in faccia quando parlo!! Devi giocare con ardore e cattiveria, hai capito???”

“Sì”. Leonard dice la prima parola della giornata.

 

ore 16:50 il preparatore fisico gli fa fare un breve lavoro specifico sulla difesa: deve fare scivolamento mentre Parker tenta di batterlo in palleggio a bordo di una Lamborghini.

 

ore 16:55 La Lamborghini è ancora ferma.

 

ore 17:00 Patty Mills corre da lui fingendo di essersi lussato un dito e gli grida “tira!! Tiraaaa!!!”, Leonard gli tira il dito e Mills fa una scoreggia potentissima. Leonard sorride.

 

ore 17:01 edizione straordinaria del tg della CNN: “Leonard ha sorriso”.

 

ore 17:02 edizione straordinaria dei tg della televisione spagnola: “Leonard ha sorriso”

 

ore 17:03 edizione straordinaria di Studio Sport in Italia: “El Shaarawy ha cambiato pettinatura”

 

ore 17:25 invita a casa sua Tim Duncan

 

ore 17:30 fanno il gioco a chi ride per primo guardandosi negli occhi

 

ore 19:00 finisce in parità 0-0

 

ore 19:20 rilascia un’intervista alla ESPN

 

ore 19:21 termina l’intervista con la ESPN

 

ore 21:00 comincia San Antonio-Milwaukee

 

ore 21:20 palla contesa tra Leonard e Antetokounmpo. L’arbitro alza la palla a due con un cannone.

 

ore 22:00 Leonard aiuta Ginobili ad attraversare l’area

 

ore 23:30 San Antonio vince di 25. Per Leonard 31 punti, 8 rimbalzi, 5 assist, 6 palle rubate, 2 stoppate e 1 palla persa sul finale di gara

 

ore 23:45 ai microfoni della ESPN si scusa per la palla persa

 

ore 00:30 in doccia gli cade lo shampoo per terra. Lo raccoglie senza chinarsi.

 

ore 01:15 appuntamento galante con una ragazza molto timida

 

ore 03:25 Leonard e la ragazza si presentano

 

ore 03:40 Leonard va a dormire.

 

ore 03:55 Non riesce a prendere sonno. Per la prima volta comincia a pensare al titolo di MVP della regular season. Tutto sommato avrebbe anche i requisiti per essere in corsa, sta giocando la sua migliore stagione e non gli dispiacerebbe un riconoscimento del genere. Ma gli viene in mente che per molti potrà solo concorrere al titolo di “difensore dell’anno” perché il titolo MVP tiene sempre e solo conto delle cifre offensive. A tal proposito comincia a ridere. Continua a ridere. Ride di brutto. Ride a crepapelle. Si piscia addosso dalle risate. Ha talmente mal di pancia dalle risate che esaurisce le forze e finalmente si addormenta.