Testi di Davide Romeo
Grafiche di Emanuele Venturoli e Davide Giudici
Grafici interattivi di Fabio Fantoni
Supervisione di Raffaele Ferraro

Martedì prenderà il via la stagione regolare della NBA e, come ogni anno, abbiamo preparato una pratica guida da consultare per scoprire tutti i roster, le presentazioni di ogni squadra, le novità e tanto altro. Per iniziare a “sfogliarla” basta andare in fondo a questa pagina e cliccare sul pulsante di una Division.

Quest’anno, a differenza delle precedenti edizioni, abbiamo deciso di proporvi la guida direttamente sul sito per poterla “navigare” al meglio saltando velocemente da una squadra all’altra e da una division all’altra. Una delle novità della guida saranno i grafici interattivi.

Per quanto riguarda i grafici abbiamo preso in esame le cifre dello scorso campionato e con i nuovi roster abbiamo stilato un piccolo prontuario per ognuna delle 6 division (non ci sono né i Rookie, né giocatori che l’anno scorso non giocavano in NBA).

Per ogni squadra, troverete 2 grafici nei quali sono rappresentate 4 informazioni statistiche:

  • Player Efficiency Rating (PER): per chi non lo conoscesse, corrisponde in maniera molto più accurata alla “nostra” valutazione ed indica in termini assoluti la produzione di un giocatore tarandola anche sul numero di minuti giocati
  • Usage %: rappresenta una stima della percentuale di azioni della squadra che sono state finite dal giocatore in questione mentre era sul campo (Westrbrook ad esempio ha un valore di 41,7%)
  • Minuti per partita
  • Punti per Partita

Il primo grafico combina le prime 3 metriche e mostrerà in alto a destra giocatori che giocano molti minuti e “controllano” gran parte del gioco, come Westbrook appunto, mentre un Otto Porter di turno sarà presumibilmente collocato in basso a destra per via dell’alto minutaggio combinato con un gioco molto più di supporto (e quindi con un USG% inferiore). La dimensione del cerchio rappresenta infine il valore del PER: più è grande, più la produzione sarà stata alta.

Il secondo invece, ordina i componenti delle squadre per punti a partita abbinando un colore più orientato al blu scuro nel caso dei migliori realizzatori e che invece si sposta sull’azzurro per chi segna di meno.
Noterete che ogni giocatore, è rappresentato con lo stesso colore in entambi i grafici in modo da rendere più chiaro il legame tra le due informazioni. In aggiunta, passando con il puntatore sopra al valore di un giocatore in un grafico, si evidenzierà il valore dello stesso giocatore nell’altro grafico. Se usate il cellulare si consiglia la visione orizzontale.

 

Cosa aspettate? Cliccate sui pulsanti delle Division della NBA che trovate qui sotto, e cominciate a “sfogliare” la Guida! 

 

 

Buona lettura e buona stagione NBA a tutti.