Vacanze natalizie, capodanno, befana… è un ottimo periodo per chiudersi in casa e accendere la tv. Abbiamo preparato una lista di film, documentari e serie tv sul basket che potreste gustarvi in santa pace sul divano in questi giorni.
Non è una classifica. Abbiamo inserito alcuni titoli che reputiamo imperdibili, altri poco conosciuti ma molto validi, altri ancora che sicuramente avrete già visto ma che può valere assolutamente la pena riguardare.

 

Per ogni film abbiamo linkato la piattaforma sulle quali potete vederlo.

 

“Hoosiers (Colpo vincente)”

film  – 1986

Uno dei migliori film sulla pallacanestro che ha fatto un po’ da apripista agli altri. Gene Hackman è un allenatore vecchio stile in un paesino dell’Indiana. Tante storie che si intrecciano fino ad arrivare al bellissimo finale.
Potete vederlo su Amazon Prime noleggiandolo a € 3,99, oppure gratuitamente sulla piattaforma MGM (ci sono 14 gg gratuiti di prova). Per entrambe le soluzioni il link è questo: LINK

 

“Coach Carter”

(film  – 2005)

Basket, amicizia, legame col gruppo. In un contesto difficile, giorno dopo giorno singoli individui diventano una squadra. Pellicola che a differenza delle altre non ha un finale buonista e scontato. Samuel L. Jackson a livelli eccelsi, meraviglioso il discorso sulla “nostra più grande paura”.
Potete vederlo su Netflix: LINK

 

“Blue Chips – Basta vincere”

film  – 1994

Ispirato da una storia vera. Con Shaquille O’Neal, Penny Hardaway e un Nick Nolte in qualità di coach volgarissimo della Western University di Los Angeles. Il film racconta una storia piena d’umanità ed emoziona fino alla fine. Un tripudio cestistico e una bella storia verosimile.
Potete vederlo su Amazon Prime noleggiandolo a € 3,99: LINK

 

“White Men Can’t Jump” (Chi non salta bianco è)

film  – 1992
…Tua madre è così povera che l’ho vista che prendeva a calci un barattolo e le ho chiesto: ‘Cosa sta facendo?’. ‘Sto traslocando’ mi ha risposto…
Frasi che chi ha almeno 30 anni ha usato all’infinito dopo aver visto il film. Amicizia e rivalità, gioco, truffe e trash-talking sul cemento dei playground californiani. Dopo una prima visione in italiano riguardate il film in inglese. E’ tutto un altro spettacolo.
Purtroppo il film non è al momento disponibile su nessuna piattaforma italiana. Lo trovate solo su vari siti non esattamente legali…

 

“He got game”

film  – 1998

 

Spike Lee è una certezza. Livelli altissimi, partendo dalla colonna sonora (strepitosa) dei Public Enemy. Un film che ha dato a Ray Allen un soprannome. Denzel Washington sempre da standing ovation. Con lucidità si analizza il mondo del basket liceale e un sistema dove potere, denaro e agenti collusi, spesso, la fanno da padroni. A discapito dei giovani talenti. Lo avete già visto? Riguardatelo per la nona volta.
Il film è disponibile su Disney Plus (LINK), e a noleggio a € 3,99 su YouTube (LINK) e su Amazon Prime (LINK).

 

“The Last Dance”

docu-serie – 2020

La speranza è che lo abbiate già visto tutti. Però, non si sa mai. Documentario-capolavoro sull’ultimo anello dei Chicago Bulls, e tanto di più: soprattutto relativamente alla storia di Michael Jordan. The Last Dance è la storia di un’ossessione. La follia di Orlando, l’ira funesta di Achille, la rabbia e la fame inestinguibile del vincente. QUI trovate la nostra recensione completa.

Lo potete vedere su Netflix:LINK

 

“Scoprendo Forrester”

film  – 2000

Non è esattamente un film sul basket, ma il basket è la chiave di tutto. Grazie al basket il protagonista Jamal cerca di farsi accettare nella società. La storia di un riscatto e di un’amicizia con uno scrittore magistralmente interpretato da Sean Connery che impersona William Forrester e vive chiuso nel suo appartamento da 40 anni.
Potete vederlo a noleggio (€ 3,99) sia su YouTube (LINK) che su Amazon Prime (LINK).

 

“Once Brothers”

documentario  – 2010

Un croato e un serbo cresciuti insieme quando i loro due popoli erano sotto un’unica bandiera. Amici e fratelli, gioie, dolori, vittorie e sconfitte. Tutto quanto insieme. Poi la guerra, e la fine di un’amicizia. La storia di Drazen Petrovic e Vlade Divac, ripercorsa dall’ex centro dei Lakers nel suo viaggio a Zagabria dove prima incontra la mamma di Drazen e dopo, al cimitero, il suo “ex-fratello” al quale prova a dire quelle cose che non ha più avuto l’opportunità di dirgli. Un docu-film bellissimo e commovente.
Potete vederlo gratuitamente sulla piattaforma Documentary Mania (LINK) e a pagamento (€ 11 al mese) su Espn Player (LINK). Non si trova al momento sottotitolato in italiano.

 

“Glory Road”

film  – 2006

Film tratto da una storia vera (potete leggerla in un nostro articolo QUI), pallacanestro (tantissima) e razzismo protagonisti di questo film. “I giocatori di Texas Western possono fare tutto, con la palla da basket, eccetto AUTOGRAFARLA”. La prima squadra nella storia americana che schierò un quintetto di soli neri, dando uno schiaffo in faccia alla civiltà razzista statunitense. Finale da brividi.
Potete vederlo su Disney Plus: LINK

 

“La Familia”

documentario – 2021

Serie-documentario di 5 puntate sui 35 anni di successi della nazionale spagnola, nel periodo 1984-2019. Fatto benissimo, girato ancora meglio.
Potete vederlo in spagnolo con sottotitoli in inglese su Amazon Prime: LINK

 

“Non ci resta che vincere”

film – 2018

Un vice-allenatore di una squadra spagnola fa a rissa col capo allenatore, poi si mette alla guida ubriaco e ha un incidente che finisce per condurlo dritto in tribunale. Perde così lavoro e fidanzata ed è costretto dalla corte ad allenare una squadra di giocatori disabili. Film bellissimo e molto divertente che tratta la disabilità intellettiva con garbo e senza pregiudizi o luoghi comuni.
Potete vederlo gratuitamente su RaiPlay (LINK), oppure su Amazon Prime (LINK).

 

“Space Jam”

film – 1996

Perché lo avete già visto tutti 34 volte. Perché i vostri figli devono vederlo. Perché a suo modo ha segnato un’intera, forse due, generazioni.
Lo trovate su Netlfix: LINK

 

“Rebound”

film -1996

La storia di Earl “The Goat” Manigault, leggenda dei playground newyorkesi e considerato da Kareem Abudl-Jabbar (e non solo lui) il più grande giocatore di basket di tutti i tempi. Alto solo 1.83, si allenava nei campetti di Harlem con i pesi alle caviglie per saltare di più: le leggende narrano che si sedeva sul ferro e che riuscì a fare una schiacciata a 720 gradi…
Potete vederlo gratuitamente su YouTube: LINK

 

“Rodman”

documentario – 2019

Non vi basta il titolo? … è un documentario bellissimo sul più grande “personaggio” nella storia del basket. Lo speciale ripercorre la sua storia da quando era bambino, la difficilissima situazione famigliare, il tentato suicidio ai tempi di Detroit, la fama internazionale grazie alle sue gesta sul parquet, alla storia con Madonna e alle sue lunghe nottate. Rodman, nel documentario, con la solita ironia, ma anche con tanta timidezza, si mette completamente a nudo.
Potete vederlo su SKY, on demand.

 

“Voglia di vincere”

film – 1985

Più che un film è una favola. Una bella favola con Michael J Fox che interpreta “Marty”: ragazzo un po’ sfigato che dopo una festa scopre di essere un licantropo, ereditando la malattia dal padre.
Potete vederlo gratuitamente (14 gg di prova) sulla piattaforma MGM: LINK

 

“Che aria tira lassù”

film – 1994

Un allenatore di basket (Kevin Bacon) va in Kenya a cercare campioni da importare negli USA, si affeziona a una tribù che l’ospita e rischia una gamba per far vincere la squadra del cuore. Bel film, tronfio di buoni sentimenti ma con un ottimo finale.
Potete vederlo su Disney Plus: LINK

 

“Tornare a vincere”

film – 2020

Ben Affleck è un ex grande talento del basket che per vari problemi si trova in una situazione disperata in preda alcolismo. La chance è la panchina del suo vecchio liceo: accetta e ne diventa il coach. Il film è carino, anche se molto somigliante ad altri (soprattutto a Colpo vincente con Gene Hackman), ottima l’interpretazione di Affleck.
Potete vederlo su Netflix: LINK

 

“The Fab Five”

documentario – 2011

Un documentario clamoroso sulla squadra più famosa e più discussa nella storia della NCAA (ne parliamo in un nostro articolo QUI). La storia di Chris Webber, Jalen Rose, Juwan Howard, Jimmy King e Ray Jackson, così forti ed uniti da un legame fraterno che in molti hanno scambiato per un atteggiamento da gang. Un quintetto che ha cambiato lo stile, il linguaggio, l’estetica e anche il gioco della pallacanestro, ma di loro non vi è più alcuna traccia ufficiale. Non nei libri di storia almeno. Radiati dalla NCAA e dalla pallacanestro per una losca storia extra (ma neanche troppo) basket.
Potete vederlo su Disney Plus: LINK

 

“Best of Enemies”

documentario – 2017

Documentario capolavoro di Espn sulla storica rivalità tra Lakers e Celtics e tra Magic Johnson e Larry Bird.
Di recente lo si può vedere in lingua italiana su Sky (on demand) e sulla piattaforma NOW (LINK).

 

“Hoop Dreams” 

docu-film – 1994

 

Un docu-film del 1994 molto ma molto bello. Nel 2015 è stato inserito al primo posto nella classifica dei migliori film sportivi di sempre secondo Rolling Stone. Tratta in maniera esemplare i problemi razziali, sociali ed economici negli Stati Uniti degli anni ’90, attraverso la storia di due ragazzini afro-americani.
Lo potete vedere gratuitamente su YouTube: basta cliccare nella finestra qui sopra.

 

 “Last Chance U”

serie tv – 2021

Docu-serie che racconta la storia di un gruppo di ragazzi di una università minore a East Los Angeles, che puntano ad avere un’ultima chance di giocare a livello professionistico. Bella l’idea delle ripresa al livello del campo di gioco. Bello il racconto delle storie dei personaggi. 8 episodi, dovrebbero fare anche una seconda stagione.

Potete vederla su Netflix: LINK

 

“Survive and Advance”

documentario – 2013

Il titolo di North Carolina State nel 1983, e la meravigliosa storia di coach Jim Valvano: allenatore, motivatore, psicologo (ne abbiamo parlato anche in un nostro articolo QUI). Forse il più bel documentario sul basket di sempre. Commovente, parecchio. Sports Illustrated ha eletto l’incredibile titolo del 1983 come più grande momento del basket NCAA del ventesimo secolo, ma quella dei Wolfpack è da considerarsi come una delle più grandi sorprese nella storia di tutto lo sport americano, non soltanto di quello con la palla a spicchi.

Potete vederlo su Disney Plus: LINK

 

“250 steps”

documentario – 2017

Documentario che racconta la nazionale jugoslava juniores che vinse il titolo mondiale a Bormio nel 1991 (un nostro articolo che ne parla, QUI). Kukoc, Djordjevic, Divac, Radja e coach Pesic raccontano quell’incredibile generazione di giocatori. Molto bello.

Potete vederlo gratuitamente su Youtube: basta cliccare nella finestra qui sopra.

 

“The Other Dream Team”

documentario 2012

È il 28 settembre 1988, allo Jamsil Students’ Gymnasium di Seoul va in scena l’ennesima puntata della sfida infinita tra USA e URSS. In quintetto ci sono Sabonis, Marciulionis e Kurtinaitis, senza dubbio i tre giocatori sovietici più forti della loro generazione: sono tutti e tre lituani (tratto da un nostro articolo, QUI). Il documentario racconta le vicende storiche e politiche che hanno portato prima all’indipendenza della Lituania e poi alla formazione della nazionale di basket, bronzo alle Olimpiadi del 1992. Girato benissimo.

Potete vederlo gratuitamente su Youtube: basta cliccare nella finestra qui sopra.

 

“I hate Christian Laettner”

documentario – 2015

“Uno dei 10 più grandi giocatori della storia del College Basketball, e il più grande Stronzo di tutti i tempi” (tratto da un nostro articolo, QUI).

Spettacolare lungometraggio che raccoglie le testimonianze di tutti coloro che hanno avuto a che fare con il lungo di Duke (unico giocatore di sempre a partecipare a 4 final four NCAA consecutive) a cavallo degli anni novanta, un documentario che fotografa perfettamente la essenza di Christian Laettner, ma che allo stesso tempo sviscera e smentisce alcuni luoghi comuni da sempre riconosciuti nel college basket e nel basket in generale.

Potete vederlo su Disney Plus: LINK

 

Segnaliamo anche “Iverson” (bello) e “The Carter Effect” (bellissimo): due documentari sulla vita di Allen Iverson e Vince Carter che però non sono al momento disponibili su nessuna piattaforma in Italia.
Un capitolo a parte meriterebbero i documentari della serie “30 on 30” prodotti da Espn: oltre a quelli che abbiamo già inserito nella lista, segnaliamo “Bad Boys”, “Without Bias” e “Winning Time” tutti disponibili QUI.